Hai bisogno di aiuto? Contattaci al 0832.391633
icona telefono 0832.391633

Spedizione e costi

separatore

PREZZO E SUE VARIAZIONI
Il prezzo della fornitura oggetto del presente contratto comprende il prezzo dei beni e dei servizi specificati nel contratto medesimo. Il prezzo dovrà essere modificato qualora si verifichino variazioni delle aliquote IVA , degli importi delle tasse governative e, comunque, imposte sulla vendita intervenute successivamente all a data di stipula del presente atto, che saranno in ogni caso tempestivamente comunicate all’acquirente da parte del venditore. L’eventuale fattura dovrà essere richiesta al momento della sottoscrizione del contratto.

CAPARRA CONFIRMATORIA E ACCONTO
Al momento della conclusione del contratto, l’acquirente dovrà versare al venditore una caparra confirmatoria non superiore al 30% del valore della fornitura. Tale caparra è disciplinata dall’art. 1385 c.c. e dalle altre disposizioni di legge attualmente vigenti in materia. Qualora le parti si accordino per il versamento iniziale di una somma superiore, la differenza rispetto al 30% dovrà essere conteggiata come acconto.

CONSEGNA
La data di consegna del bene compravenduto viene concordata con precisione tra l’Ufficio consegne del venditore e l’acquirent e. Contestualmente le parti determinano quale di esse debba eseguire la consegna e quale debba sostenere le relative spese. In qualunque momento l’acquirente potrà ottenere informazioni sullo stato di avanzamento di esecuzione del contratto. L’acquirente si impegna a comunicare e, se possibile, rimuovere, eventuali cause ostative o problemi che dovessero rendere difficoltosa o impossibile la con segna del bene, qualora questa debba essere eseguita dal venditore. Qualora l’acquirente richieda al venditore una variazione del termine di consegna, dovrà effettuare la relativa richiesta per iscritto. La nuova data di consegna non modifica i termini di pagamento inizialmente concordati.

PENALE
In caso di ritardo del venditore, questi deve all’acquirente una penale pari al 5% del valore del bene per ogni mese di ritardo, salvo il risarcimento del danno ulteriore. Qualora l’acquirente rifiuti ingiustificatamente la consegna del bene, egli deve comunque:
A) Effettuare il pagamento secondo le condizioni previste dal contratto, esclusi i costi di trasporto, montaggio e installazione.
B) Sopportare le spese di immagazzinamento e di assicurazione della merce, qualora il ritardo superi i 30gg.
C) Dopo un ritardo superiore ai 90gg, assumere l’onere della custodia presso terzi.

PAGAMENTO
Il pagamento del bene avverrà mediante il versamento dell’importo pattuito, detratte le somme già versate a titolo di caparra confirmatoria o acconto, secondo le condizioni di pagamento riportate nel contratto. In caso di consegna ripartita in più soluzioni non prevista nel contratto, l’acquirente dovrà, per ognuna di esse, versare l’importo corrispondente al valore della merce consegnata. Nel caso l’acquirente si serva, ai fini del pagamento, dei servizi di una società finanziaria, il rapporto tra l’acquirente e tale società non è oggetto di disciplina del presente contratto. Ai sensi dell’art. 125 del T.U. bancario, il venditore, tuttavia, dovrà informare il compratore nel caso in cui fra il venditore e la società finanziari a vi sia un accordo che attribuisca al finanziatore l’esclusiva per la concessione di credito ai clienti del venditore.